Arriva Ottimizzazione Fiscale, il servizio a supporto di chi investe in ricerca e sviluppo

OF_logo

Abbiamo lanciato in questi giorni il servizio Ottimizzazione Fiscale (www.ottimizzazionefiscale.com), un progetto sviluppato in collaborazione con lo Studio Conti Grilli Dottori Commercialisti di Milano.

 

Tempi stretti e consulenza online per startup e Pmi che vogliono ottenere le agevolazioni fiscali fino al 50% offerte dal credito d’imposta. Questo è l’obiettivo di ottimizzazionefiscale.com. Il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo, infatti, è riconosciuto alle imprese di qualunque dimensione, settore e forma giuridica. La difficoltà per queste realtà sono legate, però, alla certificazione di tali spese e all’accesso semplice alle opportunità fiscali che lo Stato mette a disposizione.

 

Tutte le spese sostenute tra 2017 e 2020 e mirate all’innovazione di processi e prodotti sono agevolabili fino al 50% e fino a un massimo annuale di 20 milioni di euro l’anno per beneficiario. Ma è un’opportunità che non tutti conoscono. Per questo Ottimizzazione Fiscale offre un supporto concreto a chi fa innovazione, riducendo i tempi di elaborazione delle pratiche a poche settimane e garantendo un risparmio fiscale che per alcune aziende che hanno già certificato le loro spese con questo servizio è risultato di centinaia di migliaia di euro.

Come si accede al servizio?

Compilando il form sul sito www.ottimizzazionefiscale.com i consulenti verificheranno se l’azienda ha i requisiti per accedere al credito d’imposta. In caso di coerenza con i requisiti minimi si procederà con l’analisi degli investimenti per accedere all’agevolazione. L’obiettivo del servizio è quello di garantire la certificazione dei costi in sole 3 settimane.

Ovviamente questo tipo di operazioni seguiranno una stagionalità data dalla chiusura dei bilanci e conseguente deposito degli stessi, per questo riteniamo sia ora il momento di chiedersi se è possibile accedere ad un credito d’imposta che potrebbe garantire una tregua considerevole alle casse aziendali.

 

I promotori del servizio

 

Nuvolab, in qualità di venture accelerator di startup innovative, con questo progetto vuole offrire uno strumento utile all’ecosistema innovativo italiano per incentivare le loro spese in ricerca e sviluppo, rendendo facilmente accessibili le opportunità fiscali messe a disposizione dalla normativa italiana, ma che spesso non sono colte dagli imprenditori per mancanza di tempo o competenze.
Tutto ciò avviene grazie alla partnership e il supporto tecnico dello Studio Conti Grilli Dottori Commercialisti, un rinomato studio associato di commercialisti basato a Milano ma operativo in tutta Italia, attivo nel campo della consulenza amministrativa e fiscale e che negli ultimi anni si è specializzato proprio nel supporto a startup e ad altre aziende innovative.

Le spese che rientrano nell’agevolazione fiscale

Tra le spese agevolabili si possono trovare:
• Spese per ricerca fondamentale, ricerca industriale e sviluppo sperimentale;
• Costi per il personale;
• Contratti di ricerca con università, enti di ricerca, imprese, startup e Pmi innovative;
• Quote di ammortamento di strumenti e attrezzature di laboratorio, competenze tecniche e privative industriali.
«Con OttimizzazioneFiscale.com – sintetizza Francesco Inguscio, CEO di Nuvolab – vogliamo dare un supporto concreto a tutte le aziende che credono nell’innovazione nel nostro Paese, non fermandoci solo alle startup ma arrivando a qualsiasi Pmi italiana. A volte l’unico ostacolo che separa chi vorrebbe innovare ma non lo fa e chi invece investe davvero in innovazione è la mancanza di conoscenza ed accesso agli incentivi che nel nostro Paese ci sono per chi fa ricerca e sviluppo. Noi vogliamo colmare questo “spread culturale”, avvicinando lo Stato agli innovatori italiani».

«La nostra partecipazione e il nostro contributo al progetto ottimizzazionefiscale.com sono in linea con l’evoluzione dello studio attuata in questi ultimi anni – racconta Dario Grilli di Studio Conti Grilli Dottori Commercialisti –: dal commercialista tradizionale all’offerta di un’ampia gamma di servizi strategici per l’innovazione. Nasce, infatti, dalla volontà di seguire i nostri clienti a 360 gradi, proponendoci con un ruolo centrale nella scelta, nell’integrazione e nella gestione della più opportuna rete di competenze. Tutto ciò per rispondere tempestivamente, nel modo più adeguato e dinamico (ma anche economico) alle diverse esigenze; guidando le aziende tra i meandri e le opportunità della burocrazia italiana e aiutandole a crescere e a svilupparsi nel modo migliore».